FILM IN FAMIGLIA

SINOSSI

(Dal sito della Diocesi di Roma e dal giornale Roma Sette)  Fonte

Il film “In Famiglia”in cinque episodi “Il deserto”, “La luce”, “La casa del Padre”, “L’amore di Dio” e “Il chicco di grano”. Sono i cinque film doc live realizzati dal celebre Giuseppe Aquino, regista di cinema, teatro e televisione, per la diocesi di Roma e dedicati all’ascolto delle famiglie è un percorso per accompagnare i fedeli verso la Pasqua, il cui protagonista è il vescovo ausiliare monsignor Dario Gervasi. Il Vescovo incontra cinque famiglie direttamente a casa loro ad eccezione dell’ultimo episodio a causa delle restrizioni imposte dalla zona rossa, dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi  per il nuovo decreto legge del 12 marzo 2021, ancora i essere. Data che coincideva con la realizzazione dell’ultimo episodio del film, in questo caso in accordo con la Diocesi di Roma e il regista Giuseppe Aquino il quinto episodio del film è stato girato da remoto e in presenza secondo un procedimento ideato dallo stesso Aquino e da lui già utilizzato per la prima volta con il recente film “Quarantena live” Un tecnica di regia unica al mondo depositata il 5 maggio 2020 con un atto dal notaio in Roma Federico Magliulio

Il film “In Famiglia” del regista Giuseppe Aquino e prodotto dalla Diocesi di Roma e dalla caravanfilmsrome.it «nascono dal desiderio di ascoltare la vita delle famiglie direttamente dalle loro parole, in particolare dopo il tempo del Covid, e capire come la Parola di Dio ascoltata in famiglia illumini il percorso – spiega il vescovo Gervasi>> Si comincia con la storia della famiglia abbinata a ciascuno dei cinque Vangeli che scandiscono il cammino della Quaresima. È un modo per valorizzare il fatto che la Parola di Dio può essere letta insieme in famiglia e che la famiglia ha una capacità particolare di ascolto, in quanto piccola comunità».

Giuseppe Aquino, «Il progetto è stato ideato dalla diocesi ed è molto significativo – spiega –. La Chiesa esce dalle mura e va dentro la società, lascia i suoi spazi e va verso l’uomo, identificato in questo caso come famiglia, proprio come dice Papa Francesco». Spiega poi la tecnica usata per realizzarli: il film doc live, che Aquino ha già utilizzato per altri suoi lavori come il suo recente “Quarantena live”. «Abbiamo girato in presa diretta, e ci siamo ritrovato con quaranta minuti di girato tutti minuti tutti buoni…

Molto utilizzata, per questo tipo di lavoro, la tecnica del piano sequenza:

Il regista illustra poi la tecnica usata per realizzarli: il film doc live, che Aquino ha già utilizzato per altri suoi lavori come il suo recente film “Quarantena live”. Molto usato il pianosequenza, di cui il regista è uno dei massimi esperti a livello mondiale.«Giriamo senza mai staccare, giriamo il vero e poi montiamo – sottolinea Aquino –. Abbiamo tutte scene lunghe, e la luce che c’è dentro gli appartamenti non viene compensata da quella artificiale. Questo ci dà la possibilità di diventare poco visibili per le persone che si trovano lì, in modo da non distrarre il vescovo e la famiglia. In tal modo riescono davvero ad aprirsi, a essere veramente loro stessi».

Aquino arriva a casa delle persone direttamente con il vescovo e la troupe «In questi film nessuno recita, chiarisce –.

Il Film ad episodi è disponibile sul sito della Diocesi di Roma  Film In Famiglia 

 

La diocesi di Roma con Giuseppe Aquino per la prima volta progetta un film per la sensibilizzazione